Prestiti personali: quali sono i parametri per l’accesso al credito?

prestare denaro

Chi ricerca un prestito personale è chiamato ad analizzare molti fattori, che decretano la bontà del prodotto e anche la capacità di rispondere alle esigenze e alle possibilità dei richiedenti. Ma quali sono i parametri che decretano l’accesso al credito?

E’ importante conoscere in modo chiaro e approfondito il settore dei prestiti personali, per non rischiare di perdere tempo e disperdere energie in ricerche infruttuose. Gli istituti e le aziende che erogano prestiti personali richiedono, infatti, dei canoni per poter concedere i finanziamenti, quindi è importante conoscerli per valutare la loro effettiva presenza.

Di base l’istituto di credito richiede che esistano delle garanzie reddituali, ovvero la presenza di un reddito dipendente, autonomo oppure derivato da pensione, il quale diventa la garanzia fondamentale nella concessione di un prestito personale. Può trattarsi della richiesta dell’ultima busta paga o della cedolina della pensione, documenti cartacei che attestano la presenza di un reddito da parte del richiedente.

A questa primaria garanzia viene richiesta di comunicare la data di nascita del richiedente, la quale interessa soprattutto i soggetti che superano una certa età anagrafica. Particolari sistemi assicurativi possono portare alla concessione del prestito personale anche in età avanzata, in quanto si impegnano a garantire alla banca il finanziamento erogato in caso di decesso del richiedente.

Fra le garanzie richieste per l’accesso ai prestiti personali vanno inoltre valutati i protesti e le eventuali segnalazioni al Crif. In questi casi è importante consultare l’istituto di erogante per conoscere quali sono le modalità di accesso al credito in questo specifico caso.

Fra i canoni che vanno considerati nel momento dell’acceso al prestito personale vi è il rapporto rata reddito, ovvero la regola che stabilisce che la rata del prestito non deve essere superiore al 20% dell’importo del reddito complessivo. Infine va ricordato che la presenza di un garante può permettere un accesso al credito più snello e sicuro e che molti istituti di credito richiedono la presenza di questa figura per dare il via al processo di erogazione del credito in tempi più brevi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi