Come fare meditazione con le app

Ci sono innumerevoli app di meditazione disponibili, alcune nuove e altre presenti da anni sul mercato. Se hai appena iniziato a esplorare le tecniche di meditazione, avere qualcuno che ti guidi attraverso l’esperienza può essere molto utile. Con così tante app diverse tra cui scegliere, potresti voler tenere a mente quanto segue.

  • Alcune app contengono diversi tipi di meditazioni per diversi scopi: calmare l’ansia, rilassarsi, gratitudine e così via. Assicurati, quando selezioni un’app, che abbia i tipi di meditazioni che stai cercando.
  • Le app possono avere campane, gong e persino suoni della natura. Se i suoni semplici e ritmici sono rilassanti perte, un’applicazione di questo tipo può essere una buona scelta.
  • Le meditazioni per affinare l’attenzione e la concentrazione saranno più utili al mattino, mentre quelle per calmare l’ansia e aumentare il rilassamento saranno più utili la sera. Naturalmente, se sei spesso stressato al mattino, le meditazioni più calmanti possono essere altrettanto utili da usare al mattino che alla sera.
  • Molte applicazioni hanno meditazioni di diversa lunghezza; se 20 o 30 minuti ti sembrano un’eternità, inizia con qualcosa che dura solo 5 minuti. D’altra parte, una meditazione più lunga può essere perfetta per quando ti stai rilassando la sera e ti stai preparando ad andare a dormire.
  • Cerca le app che puoi ascoltare prima di comprarle. Per le meditazioni guidate, l’elemento più importante può essere se ti piace la voce dell’istruttore.

Una meditazione a respiro breve

Quindi, puoi provare ad esercitarti con la meditazione a respiro breve. Segui queste indicazioni:

  1. Fai un respiro profondo, permettendo al tuo respiro di affondare verso il basso, riempiendoti la pancia. Espira delicatamente. Senti la pancia e il petto rilassarsi mentre la tensione fluisce fuori dal tuo corpo.
  2. Fai un altro respiro profondo, riempiendo la pancia ancora di più. Nota la pausa all’inizio dell’inspirazione, quel momento di quiete prima che il movimento del respiro riprenda.
  3. Permetti a qualsiasi stress accumulato di lasciare delicatamente il tuo corpo.
  4. Fai una pausa di quiete alla fine della tua espirazione. Ora inspira ancora una volta.
  5. Continua per 10 respiri lenti, misurati e profondi.
  6. Permetti al controllo del tuo respiro di diminuire, riportando il tuo respiro alla sua naturale profondità e ritmo.
  7. Mentre permetti al tuo corpo di respirare normalmente, dirigi la tua consapevolezza al continuo movimento della tua pancia.
  8. Concentrati sul tuo respiro per altri 10 respiri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi