I finanziamenti di Intesa Sanpaolo

sanpaoloVersatili, pratici e di facile accesso ecco i nuovi finanziamenti di Intesa Sanpaolo. Questo importante gruppo bancario italiano presenta alla sua clientela un’ampia gamma di prestiti e mutui di vario tipo, rivolti anche ai giovani privi di stipendio fisso.

Prodotti per i privati

I prestiti per privati di Intesa Sanpaolo si suddividono essenzialmente in tre macro categorie: prestiti personali, mutui e fideiussioni. Il mutuo è un particolare finanziamento, finalizzato all’acquisto della casa; i mutui di Intesa Sanpaolo sono disponibili a tasso fisso o variabile e sono stipulabili in modo flessibile: ogni singolo cliente può ricevere un mutuo cucito su misura sulle sue particolari esigenze, in modo da rendere questo prodotto più facilmente affrontabile da parte di qualsiasi famiglia. I prestiti personali invece sono finanziamenti non finalizzati, che possono servire per avere maggiore liquidità per le spese di ogni giorno, o anche per saldare le spese di un viaggio o di un trasloco. Anche in questo caso sono disponibili diversi prodotti, che possono essere richiesti solo da clienti della banca.

I prestiti per i giovani

Tra i prodotti più innovativi di Intesa Sanpaolo c’è Prestito Facile Superflash, dedicato esclusivamente ai giovani maggiorenni, con età inferiore ai 35 anni. L’importo finanziabile va da un minimo di 2.000 fino ad un massimo di 30.000 euro e non necessita di documentare le motivazioni della necessità di liquidi, si connota quindi come un classico prestito personale. La novità di questo finanziamento sta nel fatto che Intesa Sanpaolo si dimostra pronta ad investire sui giovani, anche su coloro che non possiedono un lavoro fisso, che in Italia oggi sono sempre di più. In questo caso però è necessario stipulare il contratto alla presenza di un garante, ad esempio un genitore, che si impegna a versare le eventuali rate non saldate. Durante la restituzione del prestito è possibile posticipare il pagamento delle rate, oppure modificare l’entità dei versamenti. Questa caratteristica è particolarmente interessante per i giovani, che possono modificare le loro disponibilità economiche molto rapidamente nel corso degli anni e hanno quindi la possibilità di accorciare il periodo di ammortamento del debito.

I requisiti

I prestiti personali e i mutui per i privati di Intesa Sanpaolo possono essere richiesti da persone residenti in Italia da almeno due anni, che possono dimostrare di avere un’entrata mensile. Tale entrata può essere una pensione, uno stipendio, un reddito da lavoro autonomo o anche un altro tipo di entrata, come ad esempio un affitto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi