Capelli corti addio, grazie alle extension.

capelli mossiI capelli corti si possono amare, oppure mal sopportare. Ci sono donne, infatti, che non riescono a portare le medie lungjezze per varie ragioni: questioni lavorative oppure semplice comodità nella vita quotidiana. Eppure, una buona parte di esse, dopo aver tagliato gli amati capelli, vorrebbero tornare indietro. In questa fase, la parrucchiera di fiducia può aiutrare la cliente proponendole una tecnica particolare: quella delle extension.

Si tratta, in fondo, di una semplice tecnica nonostante richieda tanta pazienza, e una buona manualità da parte dell’hair stylist. Ma cosa sono le extension, e come si applicano?

Le extension non sono altro che ciocche di capelli che vengono attaccate alla cute della donna. La maggior parte delle volte queste provengono dalle donne indiane, ma non è raro trovare ciocche che provengano da paesi europei o addirittura italiani.

Già, perchè molte donne italiane possiedono capelli lunghi, lisci e setosi. Gli hair stylist di grande esperienza, a questo proposito, quando le vedono non si lasciano scappare di sicuro l’occasione, ed offrono ingenti somme di denaro in cambio di lunghezze accettabili. Nel migliore delle ipotesi si parla di 4 mila euro per circa 80 cm di lunghezza.

Abbiamo detto, però, che la maggior parte delle volte arrivano dall’India: la ragione è semplice. Queste, infatti, possiedono capelli molto belli e curati, e il loro costo è nettamente inferiore a quello europeo.

Continuiamo a parlare dei prezzi: in media, una ciocca di extension costa tra i 3 e i 5 euro. In media, poi, per una testa femminile, sono necessarie dalle 80 alle 100 ciocche. Il costo finale, quindi, può arrivare a toccare i 500 euro.

Non solo: una volta che andiamo dalla parrucchiera, e richiediamo questo tipo di servizio, ci troviamo di fronte a numerose tecniche disponibili.

L’extension, infatti, può essere attaccata con il micro-ring (ovvero un anellino di metallo che permette di attaccare la ciocca di capelli finti a quelli veri), con il bio-adesivo (è l’ultima tecnica disponibile: l’extension viene fatta aderire alla cute grazie ad uno speciale bio-adesivo: dura, in media, due mesi) oppure con la cheratina.

In quest’ultimo caso, la ciocca di capelli viene attaccata alla cute della donna attraverso l’uso della cheratina: questa viene fatta scaldare con un phon , o una piastra, e fatta aderire perfettamente alla testa. La sua durata può essere piuttosto lunga: si parla anche di 5 mesi.

In definitiva, la tecnica che prevede l’attaccamento delle extension (quella più usata rimane quella con la colla alla cheratina) è sicuramente molto costosa, ma anche molto apprezzata. Se sei alla ricerca di maggiori dettagli a riguardo, visita il sito web dove troverai numerose informazioni a riguardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi