Quanto guadagna un ingegnere?

algebra-1238600_960_720Se state pensando di intraprendere la carriera di ingegnere, è molto probabile che possiate aver domandato almeno una volta quanto guadagni, realmente, un professionista appartenente a tale categoria. Ebbene, stando a quanto suggeriscono le stime più attendibili, dal 2007 al 2014 il crollo della remunerazione per gli ingegneri sarebbe stato pari addirittura al 20 per cento, con passaggio dagli oltre 40 mila euro annui pro capite a circa 32 mila euro.

Il tutto, in uno scenario che è stato contraddistinto dal 27 per cento dei liberi professionisti fino a 35 anni che lo scorso anno ha registrato una flessione di fatturato, e da una percentuale che sale fino al 56,2 per cento tra gli ultracinquantenni. Così, oltre l’80 per cento degli ingegneri invoca il ritorno delle tariffe professionali, sostenendo (per il 43,6 per cento) che queste, anche se non vincolanti, sarebbero comunque un importante riferimento per i committenti contro, inoltre, una quota (per il 39,9 per cento) che sarebbero però utili solo se vincolanti per i committenti.

Il quadro di cui sopra – che emerge da una analisi del Centro studi del Consiglio nazionale degli ingegneri – si riferisce all’andamento degli ultimi anni, mentre per quanto attiene l’anno in corso, rispetto al 2015, il Centro studi stima che i redditi professionali potrebbero oscillare tra lo 0 e il -1 per cento, escludendo quindi una ipotesi di crescita. E proprio per fronteggiare questa situazione, il Consiglio nazionale ha deciso di dare attuazione a una serie di processi che possano rafforzare l’esercizio del lavoro professionale in un contesto di mercato mutato in modo sostanziale. Insomma, novità si attendono nel corso dei prossimi mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi