Come perdere peso con la dieta

Quando si parla di perdere peso, uno dei piani fondamentali è quello della dieta, che comporta il razionamento del cibo o l’inedia per controllare il peso e quindi evitare le malattie legate alla salute associate al peso.

Le abitudini alimentari prevalenti che portano all’aumento di peso sono:

  • mangiare emotivo: come implica il nome, si tratta di mangiare in risposta al proprio umore o sentimento. Questi sentimenti includono eccitazione, tristezza, noia, rabbia, ecc.
  • spuntini inutili: Si riferisce ai riempitivi che vengono presi tra un pasto e l’altro. Troppi spuntini possono portare ad un aumento di peso
  • mangiare in compagnia: Si riferisce al mangiare quando si è con gli amici o la famiglia. A volte, ci lasciamo trasportare dal divertimento di questi incontri e ci dimentichiamo di prestare attenzione a ciò che mangiamo.

Come cambiare in meglio le proprie abitudini alimentari

Nel fare cambiamenti nella dieta per garantire la perdita di peso, ci sono alcuni passi critici da mettere in conto. Tra i principali ricordiamo:

  • Componenti dei pasti: i pasti dovrebbero consistere di verdure, frutta, grassi, proteine e un po’ di carboidrati. La frutta è una fonte significativa di vitamine, e come tale, aiuta il corpo a combattere le malattie mentre si perde peso. Le verdure a basso contenuto di carboidrati come pomodori, cavoli, spinaci, cavoli, cetrioli e broccoli sono essenziali perché abbassano il consumo di calorie. I grassi sani come l’olio di avocado e l’olio d’oliva sono ancora necessari al corpo per lavorare in modo efficiente indipendentemente dai vostri piani di dieta. Anche le fonti di proteine come la carne, le uova, i frutti di mare e i fagioli sono essenziali nelle diete. Questo perché le proteine aiutano a preservare i muscoli mentre il corpo perde peso. I carboidrati dovrebbero essere ridotti a un livello minimo o sostituiti con cereali integrali, poiché i cereali integrali riducono il livello di fame. Allo stesso tempo, si bruciano calorie, e riducono anche la sensibilità all’insulina che aiuta le cellule del corpo a utilizzare lo zucchero nel sangue (glucosio – glicogeno) in modo più efficace.
  • Porzioni di cibo: Più cibo assumi, più calorie accumuli. Pertanto, se sei davvero intenzionato a perdere peso, dovresti ridurre le tue porzioni di cibo. Ridurre le porzioni di cibo vi farà sentire naturalmente affamati; tuttavia, dovrete aumentare l’assunzione di grassi sani e di alta qualità per frenarla.
  • Bevande: Le bevande con un’alta componente di zucchero e l’alcol aumentano le possibilità di aumento di peso. Quindi, sarebbe meglio evitarle completamente o, meglio ancora, assumerle solo occasionalmente.
  • Modelli alimentari: Poiché ogni piano di dieta ha un modello, dovresti adottarne uno e attenerti ad esso. In questo modo, il tuo corpo si abitua a questo nuovo schema e comincia a lavorare intorno ad esso.
  • Mangiare emotivo: Dovresti trovare dei metodi nuovi e sani per gestire i tuoi sentimenti piuttosto che mangiare perché sei arrabbiato, annoiato, ansioso o triste.

Dal momento che le persone anziane possono non avere la forza di fare esercizio fisico, le diete sono raccomandate per loro – per esempio, la dieta a basso contenuto di carboidrati. Recentemente, uno studio ha rivelato che è più vantaggioso per loro rispetto ad altri segmenti di popolazione.

Uno svantaggio delle diete è che possono confondere le tue abitudini alimentari. Per esempio, le diete a basso contenuto di carboidrati ti rendono meno affamato, e di conseguenza il tuo corpo si abitua ad esse. Quando si abbandona la dieta, si diventa meno interessati al cibo e può essere difficile godersi i pasti come si faceva prima della dieta.

La dieta può anche essere considerata dannosa per il corpo umano in quanto sperimenta un basso metabolismo a causa della semi fame. Naturalmente, se si perde peso velocemente, è probabile che si perdano muscoli e grasso. Un altro problema associato alla dieta nella perdita di peso è che di solito è a breve termine. Questo perché, nella maggior parte dei casi, una volta abbandonata la dieta, è probabile che si riacquisti il peso perso quando si è iniziata la dieta. Si dovrebbe anche notare che le persone di solito riacquistano il loro peso precedente perché il corpo umano brucia naturalmente meno calorie di quelle che bruciava durante la dieta. La causa principale di ciò è la diminuzione della velocità del metabolismo e una riduzione della quantità di muscoli del corpo.

Se si pratica questo modello alimentare [semi-stanchezza], si è suscettibili di malattie coronariche. Il modello può anche influenzare il benessere generale di una persona. Questo non ha necessariamente a che fare con il livello di grasso.

Spesso, molti piani alimentari possono provocare fame e una sensazione di insoddisfazione. Questi sono alcuni dei motivi per cui può sembrare difficile attenersi a uno di questi piani alimentari.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi