Come aprire un conto corrente tramite internet

cassaforte denaroFino a qualche anno fa per aprire un conto corrente bancario era obbligatorio presentarsi presso una filiale fisica di una banca; oggi invece ci sono molti istituti di credito che permettono di aprire un conto direttamente attraverso la rete, senza doversi spostare da casa e, magari, anche durante la notte o il fine settimana. Un servizio particolarmente pratico per chi lavora o per chi fa orari che non gli permettono dia vere del tempo libero durante gli orari di apertura degli sportelli bancari. Maggiori informazioni su questo argomento si possono trovare qui.

Come funziona

Le banche che permettono ai loro clienti di aprire un conto corrente online presentano la modulistica necessaria direttamente sul loro sito. Accedervi è semplice, sarà però necessario scaricare il contratto e spedirlo tramite posta alla banca. Insieme al contratto è possibile spedire le fotocopie della documentazione necessari ad aprire il conto, come ad esempio il certificato di residenza, la carta d’identità e la carta regionale dei servizi. In alcuni casi questi documenti possono anche essere caricati sul sito della banca in formato digitale. Il fatto che si possano scaricare i moduli, per poi inviarli firmati insieme alla documentazione, non significa che si potrà certamente ottenere l’apertura del conto: la banca si riserva la possibilità di effettuare dei controlli sul suo futuro cliente, in seguito ai quali potrà accogliere la richiesta, oppure rigettarla. Per chi è un cattivo pagatore o ha una situazioni finanziaria precaria potrebbe essere difficile aprire un conto corrente, oppure la banca potrebbe non fornire alcuno strumento finanziario correlato al conto, come ad esempio il fido o la carta di credito.

Le proposte commerciali

Ogni singola banca offre ai suoi clienti diverse proposte per quanto riguarda i conti correnti; non esiste infatti una sorta di regolamento nazionale in merito: il cliente sceglie l’offerta che più gli sembra interessante. Alcune banche propongono conti correnti online a zero spese: tute le operazioni svolte in rete hanno costo zero; altre invece propongono il pagamento di un fisso mensile, a fronte del quale sarà possibile utilizzare tutti i servizi del conto corrente. Ormai buona parte delle banche propone dei conti a zero spese, è bene però verificare caso per caso, leggendo a fondo il contratto, quali siano le operazioni per cui non si paga nulla e quelle per cui è dovuta una certa cifra.

Attivare il conto

Dopo aver aperto il conto sarà necessario attivarlo; per farlo si deve fare un versamento, tramite bonifico da altra banca, o recandosi fisicamente presso lo sportello di una qualsiasi banca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi